mercoledì 29 gennaio 2014

Eat Parade 2013 ... la vostra ricetta preferita!

Ieri è scaduto il mio contest e volevo innanzitutto ringraziare le 39 persone (blogger e non) che hanno partecipato con le loro meravigliose ricette di ciambelloni! Mi toccherà provarle tutte! E' stato divertente ed emozionante e soprattutto ho scoperto tanti nuovi blog! Adesso prima di lanciare il secondo contest passo il testimone a Vanessa che non so in che modo riuscirà a scegliere la vincitrice tra tante meraviglie!

Nel frattempo sono stata incuriosita dalla raccolta Eat Parade 2013 lanciata dal blog Il Mondo di Milla ... così sono corsa a sbirciare le statistiche dei miei post e ho scoperto che tra le ricette del 2013 la più cliccata con ben 3389 (ad ora) visite sono stati i BISCOTTI DA INZUPPO ... e che dire ... sono così buoni che questo primo posto se lo meritano tutto!


BISCOTTI DA INZUPPO
  Ingredienti:
430 gr di farina
3 uova
50 grammi olio d'oliva
170 grammi di zucchero
7 gr di ammoniaca
per dolci
mezzo cucchiaino di estratto di vaniglia (facoltativo)

Sbattere le uova con lo zucchero per qualche minuto, poi aggiungere l'olio e la farina setacciata nella quale sarà stata aggiunta l'ammoniaca. Lavorare bene l'impasto finchè tutti gli ingredienti non sono ben amalgamanti.


A questo punto coprire la ciotola con uno strofinaccio e far riposare l'impasto per una notte (o anche di più, io li preparo alla sera e li cuocio la sera successiva).
Trascorso questo tempo prendere l'impasto e iniziare a formare dei rotolini della larghezza di un dito e tagliarli in pezzi da 7-8 cm, rotolarli nello zucchero semolato e disporli in una teglia ricoperta di carta da forno lasciandoli ben distanziati perchè in cottura tendono ad allargarsi. 



Cuocere a 180° per circa 15 minuti. Vi consiglio di lasciare un cucchiaio tra la porta del forno in modo che il vapore possa fuoriuscire, durante la cottura sentirete un forte odore di ammoniaca, è normale, nei biscotti non ne rimarrà traccia.

 



NOTE:

- La dose originale prevede l'utilizzo di 1kg di farina, 7 uova, 100 gr di olio, 400 gr di zucchero e una bustina di ammoniaca per dolci. Io ho preferito dminuire le dosi. 
- Sono detti anche biscotti dormienti perchè vengono impastati di sera e cotti al mattino, lasciando “dormire” l’ impasto tutta la notte. Pare che a causa di questo riposo di diverse ore acquistino maggiore bontà rispetto a quelli cotti appena impastati.
- Per rendere più veloce la preparazione dei biscotti si può stendere l'impasto col mattarello in forma rettangolare alto circa 1-1,5 cm poi si cosparge la superficie di zucchero semolato, si rigira l'impasto e si spolvera di altro zucchero semolato, poi con una rotella tagliapizza si creano delle striscie larghe sempre 1-1,5 cm e si dispongono sulla teglia. 

8 commenti:

  1. ed io mi son persa il tuo contest e questi biscottoni, chiedo venia per il contest, ma ultimamente sono stata un po' latitante nei blog.....e per i biscottoni, rimedierò provando la ricetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquilla ci sarà un'altra occasione ;)

      Elimina
  2. E meno male che c'è il contest di Milla... rischiavo di perdermi questi biscottini.
    Deliziosi davvero.
    Devo farli, sono certa che i bambini apprezzeranno.
    Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, si ... apprezzeranno sia grandi che piccini!

      Elimina
  3. Questi te li copio subito, non vedo l'ora di addentarli! grazie x la partecipazione :-)

    RispondiElimina

Mi fa piacere ogni vostro commento, suggerimento e messaggio! Grazie per essere passati dal mio blog!