giovedì 7 febbraio 2013

Ciambelline di Carnevale

Oggi è Giovedì Grasso e non c'è nessuna festa di Carnevale nei dintorni, che peccato! Allora insieme alla mia piccola ho deciso di realizzare dei dolcetti e, come vuole la tradizione, saranno fritti!

La ricetta è tratta dal calendario della PaneAngeli, il quantitativo sarebbe per 14 ciambelline, ma a me ne sono venute molte di più che ho prontamente congelato dopo la seconda lievitazione!


CIAMBELLINE DI CARNEVALE

Ingredienti:
300 gr di farina manitoba
150 gr di farina bianca
1 bustina lievito di birra secco
100 gr di zucchero
1 bustina di vanillina
2 uova
50 gr di burro ammorbidito
aroma all'arancia (che non ho messo)
150 ml di latte tiepido
zucchero semolato per decorare

Setacciare le farine e mescolarvi il lievito. Al centro del mucchio praticare una buca e versarvi zucchero, vanillina, uova, burro e aroma. Impastare con la planeraria a bassa velocità aggiungendo il latte tiepido poco per volta (o se non avete la planetaria amalgamare il tutto con una forchetta, aggiungendo poco per volta il latte tiepido).

Aumentare la velocità e impastare per circa 10 minuti (oppure lavorate l'impasto sul piano del tavolo leggermente infarinato per almeno 10 minuti, allargando con i pugni chiusi, riavvolgendolo e sbattendolo sul tavolo, fino al completo assorbimento del liquido).
.

Coprire l'impasto con un canovaccio umido e porlo a lievitare in un luogo tiepido, fino a quando il suo volume sarà raddoppiato (90 minuti circa). Dividere l'impasto in 14 parti uguali (io ne ho fatte molte di più). 

.

Con ogni pezzetto formare 2 rotoli lunghi 40 cm (io li ho fatti più corti), intrecciarli e chiuderli ad anello saldando bene le estremità.

.


Disporre le ciambelline su un vassoio infarinato e porle nuovamente a lievitare in un luogo tiedido per 30 minuti. 

.

Friggere le ciambelline in abbondante olio bollente (175-180°C), mantentendo la temperatura costante durante la cottura, girarle in modo che diventino gonfie e dorate da entrambi i lati.


Toglierle dall'olio e passarle nello zucchero.


... e che buone!!!

4 commenti:

  1. Piacere cara Viola! ma che bontà queste ciambelline, come le ciliege: una tira l'altra! grazie mille :-)

    RispondiElimina
  2. Grazie a te! Effettivamente ne abbiamo mangiate parecchie e mia figlia che si leccava pure le mani piene di zucchero!

    RispondiElimina
  3. Buone queste frittelle!!!
    Ciao Dany :-D

    RispondiElimina

Mi fa piacere ogni vostro commento, suggerimento e messaggio! Grazie per essere passati dal mio blog!