martedì 5 febbraio 2013

4. Ciambellone americano (Chiffon cake)

"Che bello stampo Lucia!"
"Ho anche quello per il ciambellone americano."
"Wow lo vorrei anch'io"
"Te lo presto volentieri!"

... tutto è nato così ... e grazie Lucia perchè questa CHIFFON CAKE è davvero un dolce da provare! Ne avevo sentito parlare molto e ad essere sincera l'avevo anche già provata, ma neppure me la ricordavo, evidentemente avevo sbagliato qualcosa, perchè questa volta è venuta davvero eccezionale e non è un dolce che si può dimenticare! L'espressione "sembra di mangiare una nuvola" è davvero azzeccatissima, è così leggera che si scioglie in bocca, non ho mai mangiato niente di più soffice ... bhè si capisce che mi è piaciuta???

CHIFFON CAKE
Ingredienti:
6 uova
1 bustina di cremor tartaro da 8 gr
285 gr farina 00
300 gr zucchero
195 ml acqua
120 gr olio semi mais,
1 bustina lievito dolci
pizzico sale
scorza limone
aroma vaniglia

Mettere in una ciotola la farina, lo zucchero, il lievito e il sale, fare un buco al centro e unire, senza amalgamare, olio, tuorli, acqua, scorza, aromi. Nel frattempo unire il cremor tartaro agli albumi e montarli a neve fermissima.


Riprendere la prima miscela e amalgamarla con la frusta piatta (se si usa una planetaria) o con uno sbattitore, finchè non otteniamo un composto liscio e omogeneo. A questo punto uniamo delicatamente gli albumi in 2-3 volte con movimenti dal basso verso l'alto facendo attenzione a non smontarli. 


Versiamo il composto nello stampo originale SENZA imburrarlo altrimenti si può utilizzare uno stampo a ciambella o altro, l'importante è che non sia antiaderente.

Cuocere nel ripiano inferiore a 160° per 50 minuti e poi altri 10 minuti a 175°.


Terminata la cottura prendere lo stampo e capovolgerlo sul collo di una bottiglia, questa operazione serve a non far afflosciare il dolce e a lasciare il suo interno morbido e spugnoso.


 Non appena si sarà raffreddato capovolgerlo su un piatto e, se avete questo stampo (con il sotto estraibile), fare un po' di pressione per sformarlo altrimenti con una spatola staccarlo dalle pareti. 


Questo dolce può essere farcito e decorato, ma con una semplice spolverata di zucchero a velo è a dir poco strepitoso!

Ecco la prova sofficità:


Per questa ricetta ringrazio la bravissima cozza di cookaround !


51 commenti:

  1. che meraviglia........lo dev o fare....ci penso sempre ma quando vedo tutte quelle uova,,,,,,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma lo stampo di che diametro è? per la dose intera? mentre per metà dose?io ho quello di alluminio.....diametro sotto 21, sopra 23, mentre il buco centrale è largo 9,50.....altezza 7cm

      Elimina
    2. Questo è da 24 sopra 21 sotto, col buco. http://www.pentalux.it/prodotti/bakery_line/ruoto-americano/

      Elimina
    3. allora non posso farlo?
      ma quello antiaderente perchè non si può usare?

      Elimina
    4. Si che lo puoi fare, credo che il tuo stampo vada benissimo per la dose intera, se ne fai mezza otterrai un dolce più basso. Con l'antiaderente non puoi fare l'operazione di capovolgere il dolce perchè ti si staccherebbe e cascherebbe.

      Elimina
    5. già.....non ci avevo pensato...............comunque grazie............ti farò sapere quando lo faccio......forse subito

      ma per il cremor tartaro ho la bustina da 15g.......... , per metà dose ne uso 8g

      Elimina
    6. Grazie per avermi chiesto del cremor tartaro perchè nella ricetta ho omesso che una bustina è da 8 gr quindi metà dose 4 gr. Ora correggo gli ingredienti!

      Elimina
    7. grazie di che :)
      appena freddo lo chiudo in busta come il panettone? quanto si mantiene morbido?

      Elimina
    8. Ho letto di avvolgerlo nella pellicola, io sinceramente l'ho fatto lunedì sera e stamani era ancora morbido e soffice, senza usare alcuna accortezza ...

      Elimina
    9. wow....perfetto...............domani mia figlia ha la festicciola a scuola.............e pensavo di usarne un bel pezzo............che dici se lo taglio a quadrotti e metto denro della marmellata o nutella...........e spolvero di zucchero a velo?..........oppure cosa mi consigli?...........l'importante che rimanga morbido..........

      Elimina
  2. Chissà che bontà a quadrotti con la marmellata (o la nutella) e lo zucchero a velo ... mi ha fatto venire l'acquolina in bocca!!! Io lo proverei, guarda il mio è sofficissimo, anzi devi tagliarlo con cautela tanto è morbido! Se ti va mandami poi la foto che la pubblico sulla mia pagina FB https://www.facebook.com/pages/Letizia-in-Cucina/273413506121615

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ok, la foto te la manderò.........speriamo......adesso sta a pancia in giù...........credo che un paio d'ore dovrebbero bastare per girarlo..........o no..........e poiiiiiiiiiiiiiiiii........comunque grazie.....

      Elimina
    2. Si, non ce lo tenere troppo, senti con le mani il dolce, quando è freddo lo stacchi

      Elimina
    3. sfornato, è meraviglioso, ma non ancora mangiato......gliel'ho vietato per adesso, ma stasera...gnam...gnam.
      spiegami come devo caricare la foto qui.......le ho sulla mia cartella.........scusa l'imbranataggine.

      Elimina
  3. Mi fa piacere!!! Non hai FB? La foto puoi mandarmela qui: viola80@gmail.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vista! Mi pare sia venuta davvero bene, è mezza dose? Sono curiosa di sapere se ti è piaciuta anche come gusto.

      Elimina
    2. ho fatto dose intera.............e menomale.........perchè e fantastica di sapore e di consistenza..........sembra una nuvola.................ne sto facendo un'altra mezza dose per la scuola,...........ho uno stampo di alluminio alto come per i panettoni , ma non ha il buco centrale........se metto un bicchiere di vetro rivestito di carta da forno, al centro? credi vada bene? non si spacca?

      Elimina
    3. Si sembra proprio una nuvola! Potresti fare la torta senza il buco, ;) la capovolgi appoggiando i bordi della teglia su dei bicchieri. Ho dato un'occhiata al tuo blog, complimenti, verrò sicuramente a prelevare qualche ricettina!

      Elimina
    4. ok grazie del consiglio..............e grazie per il mio piccolo blog............non sono bravissima,mi impegno perchè mi piace.......ciao...ci sentiamo

      Elimina
    5. dimenticavo, per metà dose la cottura è di 30 minuti?

      Elimina
    6. ... non lo so ... sicuro un po' meno di questa.

      Elimina
  4. ciao, se vuoi vedere quello piccolo senza buco che ho portato a scuola da mia figlia, è nel mio blog......
    http://www.cookaround.com/yabbse1/entry.php?b=177037

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti è venuto benissimo anche questo, ora sono dal cell, quando accedo da pc passo a commentare, grazie per la citazione!

      Elimina
  5. cia credo che siano meglio 7 uova!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio del consiglio, ma ti assicuro che con 6 uova viene benissimo, pensa che io ero già scettica così visto che 6 uova mi sembrano già tante per un dolce da colazione!

      Elimina
  6. ciao, mi sono chiesta , ma il cremor tartatro.........lo vendono sia in purezza che miscelato con bicarbonato..............a questo punto cosa bisogna fare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io uso quello puro, quello miscelato so che può essere sostituito al lievito, pensa che se non sbaglio Montersino sostiene che in questa ricetta se ne possa fare anche a meno!

      Elimina
    2. farne a meno del lievito?casomai è da provare

      Elimina
    3. No, fare a meno del cremor tartaro ;)

      Elimina
  7. Ti avevo detto che sabato avevo problemi con l'amalgamare l'impasto con i tuorli????Mi sono appena accorta del perchè...non ho messo l'acqua..che tonta!!!
    a mia discolpa dico che poi ho cercato di rimediare aggiungendo un po' di latte.
    Ora che ho capito l'errore devo riprovarla ASSOLUTAMENTE!!! :)

    Amelie

    RispondiElimina
  8. Lety...ma la vaniglia come e quando la aggiungi???
    Vorrei provare a farla venerdì ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Subito all'inizio "Mettere in una ciotola la farina, lo zucchero, il lievito e il sale, fare un buco al centro e unire, senza amalgamare, olio, tuorli, acqua, scorza, AROMI." Vedrai che buona che è!

      Elimina
    2. grazie. Ci provo venerdì prossimo :)

      Elimina
  9. un'altra domanda: non ho trovato da nessunissima parte il cremor tartaro.
    Ne faccio a meno???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Betta ci aveva messo un cucchiaino di succo di limone, perchè il cremor tartaro servirebbe per stabilizzare gli albumi.

      Elimina
  10. ciao.....hai mai provato a cuocerlo nel ventilato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Letizia, mia madre fin da piccola mi prepara questo dolce ogni anno a pasqua, l'unica diffrenza tra il dolce di mai madre e il tuo è che mia madee usa matà farina oo e meta di fecola e viene meraviglioso.
      Complimenti

      Elimina
    2. a proposito non usava il cremor tartaro..

      Elimina
    3. sono una rompi scatole scusa Letizia. ho letto che li cremor tartaro è comunque un lievito anche se fatto di sale e che per i vegetariani come me è l'ideale perchè non contiene niente di animale. secondo te si puo usare solo quello?? scusase mi firmo anonimo ma non so come fare per mettere il mio nome.
      Ciao

      Elimina
    4. Ciao, non so se basta solo il cremor tartaro perchè in questa ricetta la sua funzione è quella di stabilizzare gli albumi, magari potresti provare ad associarlo ad un cucchiaino di bicarbonato, ma non garantisco il risultato.

      Elimina
  11. ma come fa ad essere piatto sopra se quando sta sulla bottiglia è pieno di protuberanze? mah.....
    Sarah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah... Semplicemente perché le "protuberanze" che in realtà sono crepe sono il sotto del dolce sfornato. Questo stampo si sfila verso l'alto, quindi la parte di dolce che sta sul fondo della teglia è la superficie di quello sfornato.

      Elimina
  12. Ciao...ho provato a farlo oggi...il risultato...staccato da solo e afflosciato...non avevo una bottiglia e l'ho appoggiato sul piano in sotto un piatto...forse X questo motivo...quando si è lasciato andare mi sembrava anche crudo...eppure temperatura è tempo erano giusti...dove sbaglio? Il sapore xo è ottimo! Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente non era cotto, in genere si stacca per questo motivo. Ricordati di fare sempre la prova stecchino prima di togliere una torta dal forno, purtroppo non tutti i forni cuociono allo stesso modo e a meno che non si controlli con un termometro spesso capita che la temperatura reale non è la stessa indicata. Se riprovi fammi sapere!

      Elimina
    2. Grazie per la risposta, posso provare a diminuire la temperatura da 160° a 140?

      Elimina
    3. Se diminuisci la temperatura dovrai però prolungare la cottura. Fammi sapere!

      Elimina
  13. Quando non sai cosa scegliere... compra il meglio e non te ne pentirai. Scopri ciotole di vetro (5 pezzi). Vai su http://www.vitalbios.com/A/MTQ2OTc4NDAwMiwwMTAwMDAxMixjaW90b2xlLWRpLXZldHJvLTUtcGV6emktODg5NS5odG1sLDIwMTYwODI2LG9r

    RispondiElimina

Mi fa piacere ogni vostro commento, suggerimento e messaggio! Grazie per essere passati dal mio blog!