lunedì 11 luglio 2016

Stracciatella sbagliata

Visto che siamo finalmente in estate e il caldo accompagna le nostre giornate noi del Cakes Lab abbiamo scelto di testare ricette freschissime tratte dal libro "Gelato chez moi" di Barbara Torresan.

Ultimamente con le ricette del Cakes Lab mi sono fatta tentare da mille gusti nuovi, ma in casa poco apprezzati, così sono tornata sul classico e col cioccolato, qui, non si sbaglia mai, nemmeno se la stracciatella in questione è sbagliata ;)

Perchè sbagliata? La stracciatella che tutti conosciamo è fiordilatte con scaglie di cioccolato fondente, in questa ricetta invece una base di cioccolato fondente racchiude dolci gocce di cioccolato bianco.


Stracciatella sbagliata

Ingredienti per 4-6 persone:
450 ml di latte intero
80 gr di zucchero
100 gr di cioccolato fondente al 65%
4 tuorli
200 gr di cioccolato bianco

Lavorate nella planetaria i tuorli con lo zucchero sino a renderli spumosi.
Nel frattempo sciogliete nel latte caldo il cioccolato, mescolate per abbassare unpoco la temperatura e poi unite il composto alle uova, mentre la frusta è in azione.
Versate il composto nella gelatiera/sorbettiera e seguite le istruzioni.
 .

Mentre la gelatiera è in funzione, rompete al coltello, sminuzzandolo con attenzione, il cioccolato bianco. Eventualmente potete usare anche le più comode gocce di cioccolato.

Quando il gelato sarà quasi pronto, aggingete il cioccolatoe versate il tutto in un contenitore da freezer. Come per altri gelati, è possibile mantecare a mano*.


NOTE:
Devo essere sincera, appena l'ho preparato ero delusissima! La quantità di latte è tanta rispetto ad altri gelati che avevo provato e l'assenza di panna lo rende meno corposo, con la gelatiera non sono riuscita a farlo solidificare, non so se è un problema degli ingredienti o della mia gelatiera, magari potreste provare e farmi sapere! Così ho proceduto con la mantecatura a mano*, ovvero l'ho messo nel freezer e per le prime 3 ore l'ho tirato fuori e mescolato ogni 40 minuti per evitare che si formassero cristalli di ghiaccio. Finalmente dopo una notte in frigo il gelato si è solidificato, ma la mancanza di qualsiasi stabilizzante lo rende molto delicato e si scioglie subito. Inoltre le istruzioni della mia gelatiera consigliano di usare ingredienti freddi, quindi meglio mettere il tutto a raffreddare in frigo prima di metterlo nella gelatiera. La consistenza non è molto cremosa come mi sarei aspettata da un gelato al cioccolato e soprattutto appena fatto ci sentivo molto il gusto dell'uovo che fortunatamente è sparito dopo la notte in frigo.

In definitiva questo gelato non mi ha convinta ... ma proverei a farlo togliendo un tuorlo e sostituendo parte del latte con la panna ...



lunedì 4 luglio 2016

Gelato biscotti e nutella - Cakes Lab Contest

E finalmente è arrivato Luglio!!! Io adoro l'estate è la mia stagione preferita, mi piace il caldo, il mare, le giornate lunghe, le passeggiate serali, le vacanze!!! Peccato che l'estate duri sempre troppo poco!

Per festeggiare questo bel sole noi ragazze dello staff del Cakes Lab abbiamo scelto un libro perfettamente in tema col periodo, si tratta di "Gelato chez moi" di Barbara Torresan. Nel libro di sono vari tipi di dessert estivi, e molti gelati da realizzare sia con che senza la gelatiera.

Per il contest mensile, che questo mese avrà durata di due mesi, così come durerà due mesi la sperimentazione del libro, abbiamo scelto un gelato super facile, super veloce, che possono fare tutti e che può dare origine a mille golose varianti.

Io mi sono buttata su un gelato extra calorico ... un vero peccato di gola ... ma che bontà!!!


GELATO BISCOTTI E NUTELLA

Ingredienti:
400 gr di latte condensaro
500 ml di panna fresca
100 gr di biscotti sbriciolati (io ho usato le gocciole)
3 cucchiai di Nutella
nocciole per decorare

Questo gelato è davvero semplice e veloce, basta montare in planetaria il latte condensato con la panna, quando otterrete un composto morbido, gonfio e spumoso trasferitelo in un contenitore da freezer, aggiungere i biscotti e la Nutella, amalgamando delicatamente con una spatola.


Mettere in freezer per circa 6 ore. Toglierlo almeno 15 minuti prima di servire.



***

Ecco la locandina del nostro contest, vi aspettiamo QUI per giocare!



Queste invece sono le versioni realizzate dallo staff:

Anna - Gelato al mou e arachidi


***

Chiara - Gelato variegato alle ciliegie e cioccolato fondente


***

Elisabetta - Gelato al cioccolato


***

Natascia - Gelato al caffè


***

E in questi due mesi, a testare le ricette dei gelati, avremo con noi le due vincitrici del mese di Giugno, Elisabetta del blog Ma come cucini con i suoi bellissimi Exotic cupcakes


e Tina del blog Tartetatina con i romatici Cupcakes all'albicocca.


Vi aspettiamo anche su FB!




mercoledì 29 giugno 2016

Torta al cocco con yogurt greco e sciroppo di lime

Quando penso al cocco immancabilmente la mia mente va al venditore di cocco sulla spiaggia (il famoso "cocco bello"!) per cui fare l'associazione cocco-estate per me è inevitabile. Ecco perchè nella scelta delle ricette tratte dal libro "Dolci naturali" ho deciso di preparare questa torta.

Si tratta di un dolce davvero semplice, forse un po' troppo compatto se mangiato al naturale, perfetto se accompagnato dallo yogurt o per i più golosi da gelato o panna montata.


TORTA AL COCCO CON YOGURT GRECO E SCIROPPO DI LIME

Ingredienti per una tortiera 20x20:
175 gr di farina di farro bianca, setacciata
120 gr di cocco disidratato senza zucchero
2 cucchiaini di lievito in polvere
100 gr di miele
200 ml di latte di cocco
1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
una presa di sale
yogurt bianco greco, per accompagnare

Per lo sciroppo:
succo di 4 lime non trattati e scorza di 2 lime finemente grattugiata
4 cucchiai di miele

Preriscaldare il forno a 180°. Ungete e infarinate una tortiera da 20 cm con il fondo rimovibile (io ho usato una tortiera normale e ho messo la carta forno).

Mescolate tutti gli ingredienti secchi in una grande ciotola, quindi unitevi il miele, il latte di cocco e l'estratto di vaniglia. Lavorate fino a quando non saranno perfettamente amalgamati, traferite il composto nella tortiera preparata e infornate per 45-50 minuti.


Togliete dal forno e lasciate raffreddare nella tortiera 10 minuti prima di estrarre il dolce e trasferirlo su una griglia metallica a raffreddare completamente.

Per preparare lo sciroppo, versate il succo di lime, la scorza e il miele in un tegamino e fate sobbollire 1-2 minuti o fino a quando il composto non sarà diventato sciropposo. Versate lo sciroppo sopra la torta  o servitelo come accompagnamento insieme a un po' di yogurt bianco greco.


NOTE:
Si tratta di una ricetta davvero semplicissima che non ha bisogno di particolari accorgimenti. Risultato buono per un dolce leggero e fresco.


lunedì 27 giugno 2016

Crostata con frolla alle mandorle, cioccolato bianco, crema mousseline al limone, mirtilli e lamponi

Scostante, ma ci sono ... devo ammettere che faccio fatica a stare dietro al blog, ho poco tempo e cucino piatti semplici e veloci, se poi ho tempo per cucinare qualcosa di più elaborato non ho tempo per le fare le foto e se riesco a fare le foto poi non trovo il tempo per pubblicare sul blog, insomma è un vorrei, ma non riesco! Per fortuna ogni tanto ho qualche appuntamento speciale e almeno mi impegno a trovare il tempo! 

Oggi vi lascio questa ricetta con cui partecipo al contest indetto dalla Vallè per rispondere alla domanda "sei più dolce o salato?" Ovviamente ho risposto con un dolce! 

Qualche settimana fa sono stata scelta assieme ad altre 47 blogger per utilizzare il nuovo prodotto Vallè&burro, un condimento che contiene il 58% di grassi in meno rispetto ai burri più venduti, senza grassi idrogenati e senza olio di palma. La sua consistenza è perfetta, rimane sempre morbida, ideale per chi come me si dimentica sempre di togliere il burro dal frigo.

Se la mia ricetta vi piace vi chiedo di votarmi, è molto semplice e mi permetterete di andare alla seconda fase concorsuale. Questo è il link: http://www.valledolceosalato.com/

Per gustare appieno il nuovo prodotto l'ho usato sia nella frolla, realizzando una pasta delicata alle mandorle, sia nella crema mousseline, una crema morbida e delicata dove il sapore deciso del burro viene alleggeritoda quello del limone, il tutto guarnito con dolci frutti di bosco e uno strato di cioccolato bianco. 



Crostata con frolla alle mandorle, cioccolato bianco, crema mousseline al limone, mirtilli e lamponi 

Ingredienti per una teglia da 20 cm

Per la frolla alle mandorle:
100 gr di zucchero a velo
40 gr di tuorlo d'uovo
150 gr di Valle’&Burro
200 gr di farina 00
50 gr di farina di mandorle
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
la scorza di un limone grattugiata
un pizzico di sale

Per la farcia:
200 gr di cioccolato bianco
125 gr di lamponi e mirtilli

Per la crema mousseline al limone:
250 ml di latte intero
25 g di amido di mais
75 g di zucchero semolato
2 tuorli d’uovo
125 g di Valle’&Burro
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
la scorza di un limone grattugiata

Per la decorazione:
125 gr di lamponi e mirtilli
mandorle in lamelle
cristalli di zucchero di canna
menta

Formare una fontana con le farine setacciate e mettere al centro lo zucchero a velo, i tuorli leggermente sbattuti, la vaniglia e il sale. Iniziare ad amalgamare gli ingredienti senza toccare la farina, aggiungere Valle’&Burro e lavorare velocemente il tutto fino ad ottenere un impasto morbido. Formare una palla e avvolgerla nella pellicola, mettere in frigo per una mezz'ora prima di usarla.

Stendere la pasta frolla dello spessore di 0.5 cm circa e rivestire una teglia per crostate dal diametro di 20 cm precedentemente imburrata e infarinata. Bucherellatene il fondo con i rebbi di una forchetta. Coprite la pasta frolla con un foglio di carta forno e riempitela di legumi, cuocete per 20 minuti a 180°, a questo punto, togliete la carta con i legumi ed infornatela nuovamente per altri 10 minuti. Lasciar raffreddare prima di togliere dallo stampo.


Nel frattempo sciogliere il cioccolato bianco a bagnomaria o in microonde e rivestire col cioccolato il fondo della tortiera, adagiare sopra al cioccolato bianco 125 gr di mirtilli e di lamponi.

Mentre il cioccolato si solidifica preparare la crema mousseline al limone, mettere il latte in un pentolino con la scorza di limone e la vaniglia, portare a ebollizione, poi spegnere e lasciare in infusione per circa 15 minuti. In una ciotola sbattere lo zucchero e i tuorli con le fruste elettriche, quando il composto sarà chiaro e spumoso aggiungere l’amido di mais. Filtrare il latte, scaldarlo nuovamente e aggiungerne un terzo al composto di uova e zucchero, mescolare e unire il resto del latte, continuare a mescolare fino a quando comincerà ad addensarsi.



Togliere la pentola dal fuoco e lasciar raffreddare per circa 10 minuti, aggiungere metà del burro e montare con le fruste elettriche. Una volta fredda, incorporare il rimanente burro amalgamandolo bene, sempre con l’aiuto delle fruste elettriche. Terminare il riempimento del guscio di frolla con la crema mousseline al limone e decorare a piacere con lamponi, mirtilli, mandorle a scaglie, qualche fogliolina di menta e qualche fiorellino.

Se la mia ricetta vi piace vi chiedo di votarmi, è molto semplice e mi permetterete di andare alla seconda fase concorsuale. Questo è il link: http://www.valledolceosalato.com/

lunedì 13 giugno 2016

Torta con pesche e pinoli - Cakes Lab

Eccomi a raccontarvi della mia prima ricetta scelta per il Cakes Lab di Giugno. Il libro è Dolci Naturali e l'autrice ci regala tante belle ricette a base di frutta realizzate con vari tipi di farina e zucchero, io, vista la stagione, ho scelto questa torta che prevedeva l'utilizzo delle pesche, ma questa base è perfetta per creare una torta con qualsiasi frutto di stagione.


Torta con pesche e pinoli
Ingredienti per una tortiera da 26 cm
175 gr di burro ammorbidito
160 gr di farina di farro bianca, setacciata
3 uova grandi
1 cucchiaino di lievito in polvere
175 gr di sciroppo d'acero (o miele)
80 gr di yogurt bianco greco
2 cucchiai di scorza di limone non trattato, grattugiata finemente
80 gr di pinoli
3 pesche tagliate a metà private del nocciolo e affettate


Preriscaldate il forno a 160°. Ungete e rivestite di carta da forno una tortiera da 25 cm con il fondo removibile

In una grande ciotola, frullate con l'aiuto di un frullino elettrico il butto, fino a farlo diventare chiaro e soffice. Aggiungete 2-3 cucchiai di farina e poi le uova, uno alla volta. Continuate a sbattere fino a quando non otterrete un composto leggero e morbido (se avete l'impressione che stia per impazzire, aggiungete un altro cucchiaio di farina). Unite la farina restante, il lievito in polvere, lo sciroppo d'acero (o il miele), lo yogurt, la scorza di limone e 50 gr di pinoli. Amalgamate con delicatezza fino a quando il tutto sarà ben incorporato.


Versate il composto nella tortiera preparata, spianatene la superficie con il dorso di un cucchiaio o una spatola e disponete le fette di pesca a raggiera. Cospargete la superficie con i pinoli rimasti e cuocete in forno per un'ora, o fino a quando uno stecco infilato al centro non uscirà pulito.


Togliete dal forno e lasciate raffreddare la torta nella tortiera per almeno 10 minuti prima di estrarla e lasciate che si raffreddi del tutto su una griglia metallica.

NOTE:
Io ho apprezzato questa torta, il suo interno rimane molto cremoso e ha un gusto morbido e delicato. La ricetta è spiegata bene, ho solo usato meno pinoli perchè 30 gr sulla copertura mi parevano troppi e di pesche me ne sono bastate 2.

Per me la ricetta si merita una bella faccina sorridente!


venerdì 10 giugno 2016

Torta salata con zucchine e mortadella

Sfogliando le ultime ricette che ho pubblicato mi sono accorta che sono tutti dolci ... e così per lo scambio ricette delle bloggalline del mese di Giugno ho deciso di scegliere un piatto salato! Cos'è questo gioco? Semplice, ogni bloggallina che partecipa al gioco deve rifare una ricetta di un'altra bloggallina a cui è stata abbinata ... questo mese sono andata a sbirciare da Alessandra nel suo blog Sweet Cake by Lalla ... certo forse avrei dovuto scegliere una ricetta dolce, ma sono sicura che lei mi perdonerà!

Questa torta salata mi ha colpito dal primo momento che l'ho vista ... bella da vedere e buonissima da mangiare! Io sono rimasta fedele all'abbinamento zucchine e mortadella, ma se la volete più delicata potete usare il cotto, oppure potete osare con lo speck per un gusto più deciso. Come formaggio ho scelto la mozzarella, quella della pizza che è molto compatta, ma solo perchè io non mangio altri formaggi. 


TORTA SALATA CON ZUCCHINE E MORTADELLA

Ingredienti:
una confezione di pasta sfoglia
2uova
100 ml di latte
4 zucchine
200 gr di mortadella
200 gr di mozzarella per pizza (o il formaggio che preferite)
1 cucchiaio di pistacchi
sale e pepe


Adagiare la sfoglia con la carta forno su una tortiera da 22 cm di diametro. Pareggiare i bordi e mettere nel frigorifero per circa 15 minuti.
 

Nel frattempo tagliare le zucchine e la mozzarella a fette sottilissime, io ho usato una mandolina, e tagliare a strisce le fettine di mortadella. Sovraporre una fettina di zucchina, una di mozzarella e una di mortadella, adagiare questi ingredienti all'interno della sfoglia partendo dall’esterno. Continuare a spirale fino a riempire la tortiera.


Sbattere le uova con il latte, salare, pepare e versare la crema fra le fette di ripieno, cospargere la superficie con i pistacchi sbriciolati in maniera grossolana.
Infornare a 180° nella parte più bassa del forno tenendo la torta coperta con carta alluminio per 2/3 della cottura. Cuocere per circa 40-50 minuti finchè a superficie non risulterà dorata.


Lasciare intiepidire prima di tagliarla.


Grazie ancora ad Alessandra per questa meravigliosa ricetta!

***

E lo scorso mese è stata Giuseppine del blog Profumo di Timo a replicare una mia ricetta, le barrete integrali ai fiocchi d'avena!


venerdì 3 giugno 2016

Cupcakes golosi alle ciliegie - Cakes Lab

Finalmente ci siamo ... l'estate è alle porte ... lo so ... in realtà sembra stia arrivando l'inverno, ma sono ottimista ... presto arriverò il caldo, il sole e finalmente ... il mare!!!

Nel frattempo noi del Cakes Lab continuiamo con i nostri test, questo mese abbiamo scelto "Dolci Naturali" di Amber Rose, un libro molto carino con tante ricette a base di frutta e questo è sicuramente il periodo migliore per trovare tanta ottima frutta con cui realizzare ottimi dolcetti!

La ricetta che vi presento oggi è quella che noi dello staff abbiamo scelto per il contest di Giugno, sono dei golosissimi cupcake personalizzabili con la frutta che preferite, io ho scelto le ciliegie e come farina ho usato quella di kamut. Sono delicati e soffici, ottimi sia con il goloso frosting al mascarpone o gustati semplicemente senza nulla.



Cupcakes golosi di kamut alle ciliegie

Ingredienti per circa 10 cupcakes:
150 gr di farinadi kamut

1 e ½ cucchiaino di lievito

60 gr di burro ammorbidito

90 gr di sciroppo d’acero

½ cucchiaino di estratto di vaniglia

100 gr di yogurt alla ciliegia
1 uovo

Scorza di ½ limone 
100 gr  di ciliegie

1 pizzico di sale



Per la glassa:

250 gr di mascarpone

50 gr di sciroppo d’acero o miele

lamelle di mandrole
 

Preriscaldare il forno a 180°. Rivestire una teglia da 10 stampini per cupcakes con 10 pirottini di carta.

Mescolate la farina, il lievito in polvere e il sale in una ciotola. In un'altra ciotola, lavorate il burro con un frullino elettrico; aggiungete un cucchiaio colmo del misto di ingredienti secchi, frullate qualche istante e poi incorporate l'uovo, sbattete un altro minuto o fino a quando non avrete ottenuto un composto leggero e morbido (se dovesse dare l'impressione di essere sul punto di impazzire, aggiungete un altro cucchiaio di farina). A questo punto, con un cucchiaio di metallo o una spatola, incorporate il resto della miscela secca, lo yogurt, lo sciroppo d'acero, l'estratto di vaniglia e la scorza di limone. Per ultimo aggiungete le ciliegie. Versate il composto con un cucchiaio negli stampi preparati e infornate per 15-18 minuti.Togliete dal forno e trasferite su una griglia metallica a raffreddare.



Per preparare la glassa, lavorate il formaggio e lo sciroppo d'acero fino a quando il composto non sarà liscio. Mescolateci un po' del succo della frutta scelta. Spalmare la glassa sui cupcakes e decorare con la frutta o a piacere, io ho usato mandorle a lamelle e cristalli di zucchero di canna.


Ecco la locandina del nostro nuovo contest, vi aspettiamo QUI per giocare!


 Queste invece sono le versioni proposte dallo staff!

Natascia: Cupcakes golosi alle ciliegie



*** 

Chiara: Cupcakes golosi limoni e mirtilli


 
***

Anna: Cupcakes golosi ai lamponi



***

 Elisabetta: Cupcakes golosi alle more


 ***

E nel mese di Giugno avremo tra noi la vincitrice della sfida di maggio, sui Crumble, che è Daniela del blog Timo e lenticchie con il suo Crumble ai frutti di bosco e noci pecan!


.

 .
Vi aspettiamo per giocare con noi anche sul nostro gruppo FB